Parco nazionale Iberá – Argentina. Cosa vedere, come organizzare la visita

Se ti piace immergerti nella Natura e vuoi esplorare un luogo in Argentina veramente sorprendente, benvenuto nel Parco nazionale Iberá, il più grande del Paese. Con una superficie di 13.000 chilometri quadrati (corrispondente a poco più della Campania), situato nel cuore della provincia di Corrientes, è la principale zona, poco frequentata dal turismo internazionale, per ammirare la flora e la fauna argentina.  Scoprila con questo mio post!

 

Ecco cosa potrai leggere in questo post:

1. PERCHÈ IL PARCO NAZIONALE IBERÁ  È COSÌ INCREDIBILE?
2. COME VISITARE IL PARCO IBERÁ
3. QUANDO VISITARE E DOVE SI TROVA  IL PARCO NAZIONALE IBERÁ
4. TI CONSIGLIO DI LEGGERE
5. PROPOSTE DI VIAGGIO IN ARGENTINA
6. SCOPRI CHI SONO
7. GUARDA IL VIDEO  SULL’ARGENTINA

1. PERCHÈ IL PARCO NAZIONALE IBERÁ  È COSÌ INCREDIBILE?
Il parco nazionale, noto come Esteros del Iberá (esteros significa “zona umida” in spagnolo), era originariamente popolato dagli indigeni Guaraní, che vivevano nel nord dell’Argentina e in Paraguay
In Guaraní, ý berá si traduce in acqua brillante e fa riferimento alla lucentezza di questo elemento

Il Parco è dopo il Pantanal, la seconda zona umida più grande del Pianeta, che viene alimentata dall’ acqua piovana, che allaga complessivamente un territorio di circa 20.000 chilometri quadrati (delle dimensioni poco più grandi della Puglia).

Devi considerare che il Parco tutela una buona parte di questa zona dell’Argentina, formata da laghi, torbiere, paludi poco profonde – in cui si trovano gli embalsados , delle vere e proprie isole di vegetazione galleggiante –  collegati tra loro da un visto sistema di canali. La zona è anche una delle principali riserve d’acqua del Sud America. La barca è ovviamente il principale mezzo per visitare il Parco, istituito nel 2018.


Decisiva, per la sua creazione, l’attività di conservazione svolta da Conservation Land Trust (ora confluita nella Fondazione Tompkins), una organizzazione non governativa costituita da Douglas Tompkins, creatore del noto brand alpinistico/escursionistico North Face, e da sua moglie Kris.

GRATIS SCARICA
L’EBOOK SULL’ARGENTINA
CLICCA QUI

Il Parco nazionale Iberá , grazie ai diversi ecosistemi che lo compongono,  ospita un’ampia varietà di flora e fauna con più di 4.000 specie viventi, di cui 350 di uccelli tra cui colibrì, martin pescatori, aironi, diverse specie di anatre, rapaci tra cui avvoltoi e nibbi.


La presenza dell’area protetta, che di fatto ha riunito in un’unica entità Riserve nazionali e provinciali e aree private, ha facilitato la reintroduzione di diverse specie e sta sostenendo lo sviluppo di altre, come il formichiere, il giaguaro, il cervo della paludi e delle pampas e il caimano nero. Altri mammiferi in cui ci si può imbattere sono i capibara (avvistabili facilmente), le  lontre, le scimmie urlatrici, il crisocione (lupo della criniera) e le anaconde.

Torna all’indice

2. COME VISITARE IL PARCO IBERÁ
Ci sono ben 8 zone di ingresso  al Parco nazionale. Se si vuole trascorrere unicamente una giornata, Portal Cambyretá e Portal Nacional Mburucuya dispongono di un’area ricreativa, attrezzata con tavoli per pranzare e servizi igienici. Un’altra area di base è Portal San Nicolas che dispone di un’area campeggio. Zone più sviluppate, dotate di una buona offerta di alloggi, sono Portales Carambola, Galarza, Uguay e Rio Corrientes.


Se disponi di più giorni ti consiglio due zone:  Colonia Carlos Pellegrini e Puerto Valle.
Colonia Carlos Pellegrini è un comune di circa 1200 abitanti, vicino a Portal Laguna Ibera. Offre molti servizi turistici e un buon numero di alloggi, tra cui diversi di qualità.  Qui puoi organizzare la tua visita al Parco.
Ti consiglio di raggiungere Colonia Carlos Pellegrini in auto privata (sono circa 120 km da Mercedes); in alternativa ci sono bus da Mercedes.

Torna all’indice

3. QUANDO VISITARE  E DOVE SI TROVA IL PARCO NAZIONALE IBERÁ
Il Parco nazionale Iberá può essere visitato tutto l’anno. Considera però che nell’estate argentina (gennaio- marzo), fa molto caldo. Il periodo ottimale va da aprile a maggio, corrispondente all’autunno,  quando fa più fresco. In primavera (da settembre a novembre) piove molto,  ma le zone umide sono più colorate e molti animali sono più attivi, in quanto  sono nel periodo riproduttivo.  I mesi invernali di giugno, luglio e agosto sono più freddi. Il  periodo ottimale per il birdwatching è tra settembre e aprile, quando migrano gli uccelli.

Torna all’indice

Clicca sull’immagine per interagire con la Mappa Google del Parco nazionale Iberá

Torna all’indice

4. TI CONSIGLIO DI LEGGERE
Ecco alcuni miei post sulla Patagonia e sull’Argentina che ti suggerisco di leggere:

Argentina
Argentina cosa vedere in 2 settimane di viaggio >>
La Boca a Buenos Aires: il quartiere più pittoresco (e italiano) >>
Patagonia cosa vedere. Come arrivare alla fine del mondo! >>
Patagonia dove si trova e quando andare. Ecco le risposte >>
El Calafate e Perito Moreno: cosa vedere, le escursioni da non perdere! >>
El Chalten, Argentina: trekking, escursioni, cosa vedere >>
Salta, Argentina: cosa vedere nel Nord del Paese >>
Ushuaia Argentina, la città alla fine del mondo! >>
Cascate di Iguazú, Argentina. Come la Natura dà spettacolo >>
La Penisola di Valdés, Argentina. Consigli di viaggio >>
La cucina argentina. Specialità da assaggiare in viaggio! >>

Torna all’indice

GRATIS SCARICA
L’EBOOK SULL’ARGENTINA
CLICCA QUI

5. LE PROPOSTE DI VIAGGIO IN CILE E IN ARGENTINA
Se stai preparando un viaggio in Argentina…

✅ Scopri i miei programmi  e le tante proposte di viaggio >>

NOTA BENE
✅ I mie programmi prevedono  sia viaggi individuali che di gruppo.  I viaggi individuali possono partire in qualsiasi giorno dell’anno, anche con una sola persona! I viaggi di gruppo prevedono invece date fisse.
✅ I programmi pubblicati  sono solo una parte di quelli che posso proporti. Chiedimeli 😉
✅ Tutti i programmi sono modulabili e possono essere costruiti  su misura, a seconda di quello che desideri tu.

✅ Leggi alcune recensioni scritte da chi ha viaggiato con me!

Hai un sogno nel cassetto?
Un’idea di viaggio da sviluppare?
Un preventivo da chiedere?

CONTATTAMI QUI!

6. SCOPRI CHI SONO
Mi chiamo Roberto Furlani e lavoro con passione nel Turismo da 30 anni, di cui 15 passati a dirigere l’Ufficio Turismo del WWF Italia (Fondo Mondiale per la Natura) e 12 come Tesoriere di AITR (Associazione Italiana Turismo Responsabile).

Grazie anche a questa ricca esperienza sono oggi Responsabile Prodotto e Tour operator per Evolution Travel (il Network che conta più di 600 consulenti di viaggio on line), per cui ho creato più di 120 programmi di viaggio, con cui potrai scoprire il Centro-Sud America!

Troverai tutta la mia storia nel “chi sono”; aggiungo solo  che per 22 anni sono stato giornalista pubblicista delle pagine scientifiche del Corriere della Sera. E’ stato così per me estremamente naturale dare vita al Travel Blog in cui ti trovi e creare più di 350 post e video che, spero, ti aiuteranno a conoscere e amare intensamente come me questa Regione del nostro Pianeta.

Se vuoi sapere chi sono e che cosa posso fare per te clicca qui >>>

 

7. GUARDA IL VIDEO SULL’ARGENTINA – CLICCA SULL’ IMMAGINE

Torna all’indice

Condividi su:

Facebook
LinkedIn
WhatsApp
Email

√ Hai uno spirito avventuroso e ai tuoi viaggi chiedi solo esperienze fuori dall’ordinario o preferisci goderti fino all’ultima goccia il benefico e rigenerante relax di una magnifica spiaggia?

√ Ti piacciono gli spazi aperti, dove il tuo sguardo scorre verso gli orizzonti infiniti o dove percorrere decine di chilometri senza incontrare anima viva o preferisci delle città vivaci e frizzanti ?

√ Qualunque siano i tuoi interessi, le tue passioni, i tuoi desideri…. Benvenuta e benvenuto nel mio blog! Mi auguro che i post e  i video che troverai contribuiscano a farti innamorare del Centro e Sud America 😊

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Il travel blog di Roberto Furlani.
Scopri chi sono e cosa posso fare per te!

Gratis per te 11 Ebook
sul Centro e Sud America.
Scopri come ottenerli!

Seguimi sui miei canali social
per scoprire ancora più contenuti ed avere una linea diretta di contatto con me!

potrebbe interessarti...

Ultimi post

Hai un sogno nel cassetto? Un'idea di viaggio da sviluppare? Un preventivo da chiedere?

× Scrivimi su whatsapp Available from 08:00 to 20:00 Available on SundayMondayTuesdayWednesdayThursdayFridaySaturday