Buenos Aires cosa vedere: 21 luoghi da scoprire in 1, 2 e 3 giorni

Buenos Aires cosa vedere: Recoleta, Plaza de Mayo, quartieri

Buenos Aires cosa vedere? E’ una domanda che ti porrai sicuramente prima di visitare  questa  vivace metropoli culturale, una città in cui tradizione e innovazione sono intrecciate in tutti gli elementi della sua cultura. La capitale dell’Argentina ha un aspetto piuttosto europeo ma, parallelamente,  fa sentire  anche il suo sangue  latino.  

La cosa migliore da fare quando si arriva a Buenos Aires  per la prima volta è iniziare a prendere confidenza con calma, esplorando le affollate stradine e i viali, sorseggiando un caffè in uno dei piccoli caffè che potrai trovare in ogni quartiere.

Ecco cosa potrai leggere in questo post:

1. Buenos Aires Cosa Vedere: i Luoghi
1.1. Plaza de Mayo
1.2. Casa Rosada
1.3. Il Centro Cultural Kirchner
1.4. Il Parque 3 de Febrero
1.5. Il Museo Nacional de Bellas Artes
1.6. Il Teatro Colon
1.7. Il cimitero di Rocoleta
1.8. Il Mercado San Telmo
1.9 El Ateneo Grand Splendid
1.10 MALBA -Museo de Arte Latinoamericano de BA
1.11. Puente de la Mujer
1.12. La Bombonera
1.13. Parque Centenario
1.14 Le Milonga

2. Buenos Aires Cosa Vedere: i Quartieri
2.1. Recoleta

2.2. Palermo
2.3. San Telmo
2.4. Las Cañitas
2.5. Puerto Madero
2.6. Retiro
2.7. La Boca

3. Cosa Vedere a Buenos Aires in 1 giorno
4. Cosa Vedere a Buenos Aires in 2 giorni
5. Cosa Vedere a Buenos Aires in 3 giorni
6. Cosa Vedere in Argentina
7. I miei Programmi di Viaggio in Argentina
8. Scopri Chi Sono
9. Guarda il Video su La Boca

Buenos Aires cosa vedere: Recoleta, Plaza de Mayo, quartieri - plaza de mayo

1. Buenos Aires Cosa Vedere: i Luoghi

1.1. Plaza de Mayo
Plaza de Mayo, probabilmente la piazza più famosa dell’Argentina, ha giocato un ruolo chiave nella storia del Paese. Originariamente chiamata Plaza de la Victoria, venne battezzata con il suo  attuale nome  quando l’Argentina ottenne l’indipendenza dalla Spagna. Ospita di tre importanti edifici: il Cabildo, l’ex base del governo coloniale, la Cattedrale, che è la ex parrocchia di Papa Francesco e la Casa Rosada, il tradizionale quartier generale del governo.
Torna all’indice

Hai un sogno nel cassetto?
Un’idea di viaggio da sviluppare?
Un preventivo da chiedere?

CONTATTAMI QUI!

Buenos Aires cosa vedere: Recoleta, Plaza de Mayo, quartieri - casa rosada
1.2. Casa Rosada
La Casa Rosada è uno dei tre importanti edifici storici situati in Plaza de Mayo. E’ famosa in tutto il mondo per essere il luogo in cui Evita Perón tenne i suoi appassionati  discorsi. Pare che l’edificio venne dipinto con il suo caratteristico colore rosa, su richiesta del presidente Domingo Faustino Sarmiento,  che volle così dare un segnale di pace, miscelando il rosso, il colore dei federalisti, con il bianco, il colore degli unitaristi, che si scontrarono nella prima parte del XIX secolo, durante la guerra civile.

Un’altra versione afferma invece che il colore dell’edificio sia dato dal sangue bovino, con cui una volta si mescolava la calcina per ottenere un materiale da costruzione  maggiormente resistenza all’acqua. Una pratica comune, questa, in Argentina alla fine del XIX secolo.
Torna all’indice

GRATIS SCARICA
L’EBOOK SULL’ARGENTINA
CLICCA QUI

La Casa Rosada

GRATIS SCARICA
L’EBOOK SULL’ARGENTINA
CLICCA QUI

1.3. Il Centro Cultural Kirchner
Il Centro Culturale Néstor Kirchner è  stato inaugurato nel maggio 2015 ed è già uno dei luoghi da non perdere della città; è il centro culturale più grande dell’America latina.  Si trova nel vecchio ufficio postale centrale di Buenos Aires e ospita oltre quaranta sale che fungono da gallerie d’arte, una sala da concerto, cinque auditorium musicali. Sorprendentemente, tutti gli eventi nell’edificio sono attualmente gratuiti, poiché il Ministero della Cultura ritiene che le arti debbano essere “per tutti”.  Attira fino a 10.000 visitatori al giorno.
Torna all’indice


1.4. Il Parque 3 de Febrero
Questo splendido parco, noto anche come Bosques de Palermo (bosco di Palemo),  ti offrirà la possibilità di fuggire dal caos di Buenos Aires e di rilassarti tra piccoli laghi e vegetazione esotica.  Il parco possiede diverse attrazioni, dai giardini giapponesi e botanici, al planetario e ospita anche un grande zoo.

Potrai quindi passare qui una giornata intera senza accorgersi. Ti consiglio di noleggiare biciclette o pattini a rotelle,  avendo a che fare con il più grande parco urbano dell’Argentina!
Torna all’indice

Hai un sogno nel cassetto?
Un’idea di viaggio da sviluppare?
Un preventivo da chiedere?

CONTATTAMI QUI!


1.5. Il Museo Nacional de Bellas Artes

Il Museo Nazionale di Belle Arti dell’Argentina, o MNBA, è uno dei musei più belli  del Paese e ospita opere di molti pittori di fama internazionale come Picasso, Rembrandt e Van Gogh. Il museo è situato in un’antico edificio neoclassico, opportunamente ristrutturato e offre tour in molte lingue;  è consigliato  prenotarli per tempo.
Torna all’indice

Teatro Colon buenos aires cosa vedere
1.6. Il Teatro Colon
Il Teatro Colon, il teatro dell’opera principale di Buenos Aires, è una meraviglia architettonica. Ha più di cento anni di vita e ospita tutti i migliori spettacoli che un teatro possa offrire, dal balletti  ai concerti, alle opere. E’ uno dei principali centri artistici di Buenos Aires e richiama appassionati di mezzo mondo. È stato classificato come il terzo miglior teatro dell’opera al mondo ed è considerato uno dei cinque migliori teatri al mondo per l’acustica.
Torna all’indice

GRATIS SCARICA
L’EBOOK SULL’ARGENTINA
CLICCA QUI


1.7. Il cimitero di Recoleta

Racchiuso in un alto muro di cemento, che separa la terra dei vivi da quella dei morti, il cimitero della Recoleta è il luogo dove sono stati sepolti molti  argentini ricchi, famosi e potenti negli ultimi decenni. Noto per essere il luogo di riposo di Evita Perón, il cimitero è anche noto per le sue tombe decadenti e monumentali. E’ un luogo perfetto per passeggiare e riflettere o semplicemente soddisfare la propria curiosità. E’ pieno di storie che potrai conoscere meglio con una visita guidata.
Torna all’indice

GRATIS SCARICA
L’EBOOK SULL’ARGENTINA
CLICCA QUI

Quartiere San Telmo
1.8. Il Mercado San Telmo

Ogni domenica i porteños (gli abitanti di Bieno Aires) e turisti affollano il mercato di San Telmo, che si estende per diversi isolati e ha bancarelle che vendono ogni oggetto immaginabile. Il mercato interno originale fu ideato nel 1897 da Juan Antonio Buschiazzo, che progettò anche il cimitero della Recoleta. E’ uno spazio bello e vasto, molto più grande di quello che sembra,  dove è possibile acquistare alcuni eccellenti prodotti freschi.

Con l’aumentare della sua popolarità, le bancarelle iniziarono a spuntare nelle strade fuori dall’edificio originale. Puoi facilmente passare diverse ore osservando dai venditori di alimenti ai commercianti di antiquariato, dai venditori di gioielli agli artisti di strada. Stai attento a razionalizzare le tue spese, perché con tante attrazioni, il portafoglio si sgonfia rapidamente!
Torna all’indice

Hai un sogno nel cassetto?
Un’idea di viaggio da sviluppare?
Un preventivo da chiedere?

CONTATTAMI QUI!

El Ateneo buenos aires cosa vedere

1.9 El Ateneo Grand Splendid
A Buenos Aires, non puoi perdere l’occasione di visitare ‘El Ateneo Grand Splendid‘. Considerata una delle librerie più belle del mondo, questo gioiello architettonico era originariamente un teatro inaugurato nel 1919. Con la sua cupola affrescata, i loggiati dorati e il palcoscenico – ora trasformato in un accogliente caffè – camminare tra i suoi scaffali è un’esperienza quasi surreale.

Immagina di essere circondato da migliaia di libri mentre ti trovi al centro di quello che fu un teatro di grande prestigio, dove un tempo si esibivano cantanti d’opera e ballerini. Se sei un appassionato di letteratura o semplicemente un amante della bellezza, ‘El Ateneo’ ti regalerà momenti indimenticabili.

Una piccola chicca per te
: il terzo piano ospita una raccolta di libri rari e prime edizioni. Quindi, prenditi un caffè sul vecchio palcoscenico e lasciati incantare dalla magia di questo luogo.
Torna all’indice

GRATIS SCARICA
L’EBOOK SULL’ARGENTINA
CLICCA QUI


1.10 MALBA -Museo de Arte Latinoamericano de Buenos Aires
Sei un amante dell’arte contemporanea? Allora, durante la tua visita a Buenos Aires, il MALBA è una tappa obbligatoria. Inaugurato nel 2001, questo museo si distingue come uno dei principali esposizioni dell’arte latinoamericana del XX e XXI secolo.

La sua collezione permanente ti offre opere magistrali di artisti iconici come Frida Kahlo, Diego Rivera, Antonio Berni e Tarsila do Amaral. Oltre alle collezioni fisse, ogni mese, il museo sorprende con mostre temporanee, workshop e conferenze che arricchiscono la tua esperienza culturale.

Situato nel vivace quartiere di Palermo, il MALBA combina una struttura architettonica moderna con spazi verdi esterni, ideali per una pausa riflessiva. E se dopo la visita ti senti affamato, il ristorante del museo offre deliziosi piatti contemporanei. Prima di concludere la tua visita, non dimenticare il negozio del museo: tra libri d’arte, oggetti di design e ricordi, troverai sicuramente qualcosa di speciale da portare a casa.
Torna all’indice

GRATIS SCARICA
L’EBOOK SULL’ARGENTINA
CLICCA QUI

buenos aires cosa vedere- Puente de la Mujer

1.11 Puente de la Mujer
Durante la tua esplorazione di Buenos Aires, ti sarà faciule notare l’elegante e moderna struttura del ‘Puente de la Mujer’. Posizionato nel cuore del rinnovato quartiere di Puerto Madero, questo ponte pedonale, con la sua forma distintiva che ricorda una coppia di ballerini di tango, è diventato uno dei simboli moderni della città.

Progettato dal famoso architetto Santiago Calatrava, il ponte si estende per 170 metri e rappresenta una perfetta fusione tra arte e ingegneria. La sua struttura girevole, infatti, permette alle barche di passare attraverso il dique. Di notte, l‘illuminazione scenografica rende il ponte ancora più suggestivo, riflettendosi sulle acque circostanti.

Mentre passeggi, assapora l’atmosfera vibrante di Puerto Madero, con i suoi ristoranti alla moda, bar e lussuosi edifici residenziali. E se ti fermi per un momento sul ‘Puente de la Mujer’, avrai una prospettiva unica della metropoli e potrai riflettere sulla storia e sull’evoluzione di Buenos Aires, che ha saputo integrare il vecchio e il nuovo in un armonioso connubio.
Torna all’indice

Hai un sogno nel cassetto?
Un’idea di viaggio da sviluppare?
Un preventivo da chiedere?

CONTATTAMI QUI!

buenos aires cosa vedere-Bombonera

1.12 La Bombonera
Se sei un appassionato di calcio o semplicemente curioso di percepire l’essenza dello sport più amato dell’Argentina, non puoi tralasciare una visita alla mitica ‘Bombonera’. Ufficialmente conosciuto come Estadio Alberto J. Armando, ma affettuosamente chiamato “La Bombonera” per la sua forma simile a una scatola di cioccolatini, è lo storico stadio di casa del Club Atlético Boca Juniors.

Situato nel vibrante quartiere de La Boca, lo stadio può ospitare oltre 54.000 spettatori e, durante le partite, l’atmosfera è elettrizzante. L’intensità e la passione dei tifosi sono leggendarie. Anche se non assisti a una partita, vale la pena fare un tour dello stadio, durante il quale potrai esplorare le tribune, camminare sul campo e immergerti nella storia del club attraverso il suo museo.

Qui, potrai rivivere momenti epici, conoscere leggende del calciatore come Diego Maradona e sentire da vicino il battito del cuore calcistico argentino.
Torna all’indice

GRATIS SCARICA
L’EBOOK SULL’ARGENTINA
CLICCA QUI

Parque Centenario

1.13 Il Parque Centenario
Una pausa rilassante ti attende al Parque Centenario. Questo vasto spazio verde, situato nel quartiere di Almagro, è l’ideale se desideri sfuggire al trambusto cittadino e immergerti nella tranquillità della natura.

Inaugurato nel 1910 per celebrare il centenario dell’indipendenza argentina, il parco si estende su 22 ettari ed è adornato da laghi artificiali e statue. Mentre passeggi, noterai residenti locali che corrono lungo i suoi sentieri, famiglie che si godono un picnic e artisti di strada che offrono spettacoli improvvisati.

Ogni fine settimana, il parco ospita una popolare “feria” dove potrai acquistare oggetti artigianali, libri e antichità. Inoltre, se sei un appassionato di astronomia, il Museo Argentino de Ciencias Naturales si trova proprio ai bordi del parco e offre una panoramica interessante sullo spazio. 
Torna all’indice

GRATIS SCARICA
L’EBOOK SULL’ARGENTINA
CLICCA QUI

buenos aires cosa vedere-Le Milonga
1.14 Le Milonga
Se desideri immergerti veramente nell’essenza di Buenos Aires, devi vivere la magica esperienza di una milonga. Queste sale da ballo tradizionali sono il cuore pulsante del tango argentino e rappresentano un’immersione profonda nella cultura portena. A ogni passo e ogni nota, senti la passione e la storia di questa danza sensuale.

Oltre a essere spettatore, se ti senti ispirato, puoi anche unirti ai ballerini. Molti luoghi offrono lezioni per principianti, permettendoti di imparare i movimenti base prima di tuffarti nella danza vera e propria. Esplora quartieri come San Telmo, Almagro o Palermo, dove alcune delle milongas più storiche e rinomate ti accolgono con braccia aperte.

Ed è più che solo danza: puoi goderti spettacoli dal vivo, orchestre tipiche e atmosfere d’epoca. E non preoccuparti se non hai un partner di ballo: in molte milongas, è comune invitare o essere invitati a ballare da sconosciuti. Quindi, lasciati trasportare dal ritmo, dalle emozioni e dai volti amichevoli intorno a te.
Entrare in una milonga è come fare un passo indietro nel tempo e avvicinarsi al cuore pulsante di Buenos Aires.
Torna all’indice

Hai un sogno nel cassetto?
Un’idea di viaggio da sviluppare?
Un preventivo da chiedere?

CONTATTAMI QUI!

2. Buenos Aires Cosa Vedere: i Quartieri

Ogni quartiere o barrio di Buenos Aires è unico e vale la pena provare a esplorarne il maggior numero possibile mentre ci sei. Palermo, San Telmo e La Recoleta rimangono tra i favoriti della maggior parte dei viaggiatori, ma anche Las Cañitas, Puerto Madero e Plaza San Martin stanno guadagnando molta popolarità.
Torna all’indice

GRATIS SCARICA
L’EBOOK SULL’ARGENTINA
CLICCA QUI

La recoleta
2.1. Recoleta
Sede del famoso cimitero in cui è sepolta Eva Perón (comunemente conosciuta in tutto il mondo come Evita), Recoleta è una delle zone più esclusive di Buenos Aires e forse anche la più europea. Ospita molti ristoranti alla moda, boutique e gallerie d’arte, accoglie quotidianamente tantissimi porteños e turisti, che  vengono qui per trascorrere il loro tempo libero, rilassarsi all’aria aperta, sfruttando i diversi parchi che si possono trovare da queste parti.
Torna all’indice

buenos aires cosa vedere-Quartiere Palermo
2.2. Palermo
Considerato da molti il quartiere più alla moda di Buenos Aires, Palermo, è il luogo in cui i giovani vengono a rilassarsi in una delle caffetterie o fare shopping nei negozi hipster. Palermo si suddivide in Palermo Viejo, Palermo Soho e Hollywood, ed è anche una delle zone più verdi della città. E’ una perfetta fuga dal trambusto del centro cittadino e molte famiglie si radunano qui nel fine settimana per  sfruttare parchi e laghetti e partecipare a tutte le attività ricreative che si possono trovare da queste parti. Torna all’indice

GRATIS SCARICA
L’EBOOK SULL’ARGENTINA
CLICCA QUI

San Telmo quartiere Buenos Aires
2.3. San Telmo
San Telmo è il quartiere che ospita il famoso mercato dell’antiquariato domenicale.  San Telmo è il più bohemién di tutti i quartieri ed è popolare tra i viaggiatori per la sua atmosfera eclettica e rilassata. È anche uno dei quartieri più antichi di Buenos Aires e la zona è considerata un monumento storico nazionale.

È qui che si esibiscono i migliori artisti di strada, tra cui molti ballerini di tango, in particolare nei fine settimana. Molti edifici qui hanno mantenuto le loro facciate originali del 1800, il che può darvi un’idea di come era Buenos Aires e capire quanto la città si sia evoluta.
Torna all’indice

GRATIS SCARICA
L’EBOOK SULL’ARGENTINA
CLICCA QUI

2.4. Las Cañitas
Il miglior quartiere per i buongustai, Las Cañitas ha la maggiore concentrazione  di ristoranti per chilometro quadrato rispetto a qualsiasi altro barrio. È anche conosciuto per essere una delle parti più sicure della città, quindi puoi rilassarti completamente mentre passi in rassegna le boutique, i centri benessere, i negozi di antiquariato e le “vinerie”.
Torna all’indice

buenos aires cosa vedere-Puerto Madero
2.5. Puerto Madero
Puerto Madero è uno dei quartieri più nuovi di Buenos Aires e sta diventando rapidamente il luogo più alla moda, E’  nato da un progetto che ha rinnovato i vecchi magazzini abbandonati lungo il Rio della Plata . È un ottimo posto dove venire la domenica pomeriggio, per prendersi un caffè in uno dei locali sulla riva del fiume o fare un giro in bicicletta. La sera  il quartiere attira una folla più alla moda e ricca, che frequenta i numerosi ristoranti che servono le tradizionali bistecche argentine o dell’ottimo pesce fresco.
Torna all’indice

GRATIS SCARICA
L’EBOOK SULL’ARGENTINA
CLICCA QUI

2.6. Retiro
Conosciuto anche come Plaza San Martin, Retiro è uno dei quartieri più antichi e storici della città e si sviluppa  intorno alla Calle Florida. L’architettura elaborata e lo stile europeo degli edifici danno a Retiro una personalità molto particolare. Fai una passeggiata, ammirando le grandi case e i palazzi che fiancheggiano le strade. Da Retiro si raggiungono facilmente alcune zone centrali della città, come il barrio Recoleta e la zona della Plaza de Mayo.
Torna all’indice

Hai un sogno nel cassetto?
Un’idea di viaggio da sviluppare?
Un preventivo da chiedere?

CONTATTAMI QUI!

La Boca
2.7. La Boca
La Boca è considerato uno dei quartieri più “proletari” di Buenos Aires, ma è anche uno dei più pittoreschi. Per noi italiani ha un fascino particolare, in quanto è stato fondato, in pratica, dagli immigrati genovesi. 

A La Boca ho dedicato uno specifico post che puoi leggere qui >>
Torna all’indice

GRATIS SCARICA
L’EBOOK SULL’ARGENTINA
CLICCA QUI

buenos aires cosa vedere

3. Cosa Vedere a Buenos Aires in 24 ore

Ventiquattro ore a Buenos Aires rappresentano una sfida affascinante, dato l’abbondanza di luoghi da vedere e esperienze da vivere. Inizia presto, immergendoti nella storia della città con una visita alla Plaza de Mayo. Ammira la Casa Rosada e senti l’eco delle manifestazioni storiche che hanno avuto luogo in questa piazza.

Poi, avventurati nel vicino quartiere di San Telmo, passeggiando tra le strade acciottolate e fermandoti in un caffè storico per assaporare una “media luna” e un “cortado”. Nel pomeriggio, raggiungi Puerto Madero, il quartiere portuale rinnovato.

Qui, il moderno Puente de la Mujer offre un contrasto sorprendente con la vecchia architettura del quartiere. Per un tocco di verde, visita il Parque 3 de Febrero a Palermo, un’oasi in mezzo alla città. Concludi la giornata a Recoleta. Oltre al famoso cimitero, il quartiere vanta eleganti caffè e ristoranti dove potrai cenare.
E se l’energia ti sostiene, una visita notturna a una milonga ti introdurrà all’incantevole mondo del tango argentino.
Torna all’indice

Hai un sogno nel cassetto?
Un’idea di viaggio da sviluppare?
Un preventivo da chiedere?

CONTATTAMI QUI!

targa caminito

2. Cosa Vedere a Buenos Aires in 2 giorni

Da qui, ammira la maestosa Casa Rosada, sede del governo, e immedesimati nella storia argentina. Prosegui nel vicino quartiere di San Telmo, famoso per le sue strade acciottolate e l’atmosfera bohémien. Domenica, non perderti il tradizionale mercato dell’antiquariato. Nel pomeriggio, visita Puerto Madero e passeggiando sul Puente de la Mujer goditi la modernità che si fonde con la tradizione portena. La sera, immergiti nell’anima del tango con una visita a una milonga.

Il secondo giorno, esplora il quartiere di Palermo. Passeggia tra i suoi giardini lussureggianti, come il Parque 3 de Febrero, e scopri i murales colorati che adornano molti angoli del quartiere. Dopo, dirigiti verso Recoleta, dove ti aspetta il famoso cimitero con le sue monumentali tombe, tra cui quella di Evita Perón. Concludi la tua breve ma intensa visita a Buenos Aires con una cena in uno dei ristoranti tradizionali del quartiere, degustando una parrillada e sorseggiando un calice di Malbec argentino.
Torna all’indice

Hai un sogno nel cassetto?
Un’idea di viaggio da sviluppare?
Un preventivo da chiedere?

CONTATTAMI QUI!

buenos aires cosa vedere

5. Cosa Vedere a Buenos Aires in 3 giorni

In tre giorni a Buenos Aires, puoi immergerti più profondamente nell’energia unica di questa città affascinante. Giorno 1: Inizia esplorando il centro storico. La Plaza de Mayo è il luogo ideale da cui partire, con edifici emblematici come la Casa Rosada. Avventurati nel quartiere di San Telmo, con le sue strade acciottolate e l’atmosfera bohémien. Non perdere il suo mercato, ricco di antichità e prodotti locali.

Nel pomeriggio, passeggiando per Puerto Madero, ammira l’architettura contemporanea e il Puente de la Mujer. La sera, concediti una lezione di tango o assisti a uno spettacolo in una delle tradizionali milongas.

Giorno 2: Dedica la mattina a Palermo. Esplora il Parque 3 de Febrero, ammira i murales e visita il MALBA per un tuffo nell’arte latinoamericana contemporanea. Nel pomeriggio, raggiungi Recoleta e visita il suo celebre cimitero, un vero e proprio museo a cielo aperto. Dedica la serata alla cultura culinaria argentina, degustando una parrillada in un tipico ristorante.

Giorno 3: Inizia con La Boca, dove le colorate case di Caminito offrono una cornice perfetta per le foto. Assapora l’atmosfera nostalgica dello stadio La Bombonera, cuore del calcio argentino. Nel pomeriggio, visita il quartiere di Belgrano e il suo Barrio Chino, un piccolo enclave asiatico nella città. Concludi la tua avventura a Buenos Aires con una visita al Parque Centenario in Almagro, un luogo perfetto per rilassarti e riflettere sull’energia e la diversità di questa metropoli.
Torna all’indice

GRATIS SCARICA
L’EBOOK SULL’ARGENTINA
CLICCA QUI

6. Cosa Vedere in Argentina

Se ti ha affascinato Buenos Aires, preparati a scoprire altre meraviglie in Argentina.
Nel mio post “Cosa vedere in Argentina”, esploreremo insieme 19 luoghi imperdibili, dalle affascinanti strade di Cordoba alle maestose vette della Patagonia.

Esplora la bellezza naturale delle Cascate di Iguazú, immergiti nella storia di Salta la linda, e vivi l’avventura sulla leggendaria Ruta 40.
Scopri il mistero del Parco nazionale Iberá, la serenità di El Chaltén, e la magia della Terra del Fuoco.

Non perdere l’occasione di conoscere la storia di Ushuaia, l’energia culturale di Mendoza e la straordinaria biodiversità della Penisola di Valdés.
Ogni angolo dell’Argentina è pronto a sorprenderti. Inizia qui il tuo viaggio e lasciati affascinare dalla sua diversità!

👉 Leggi il mio post su “Cosa vedere in Argentina” per scoprire tutti i dettagli!

GRATIS SCARICA
L’EBOOK SULL’ARGENTINA
CLICCA QUI

7. Programmi di Viaggio in Argentina

Se stai preparando un viaggio in Argentina…

✅ Scopri i miei programmi  e le tante proposte di viaggio >>

NOTA BENE
✅ I mie programmi prevedono  sia viaggi individuali che di gruppo.  I viaggi individuali possono partire in qualsiasi giorno dell’anno, anche con una sola persona! I viaggi di gruppo prevedono invece date fisse.
✅ I programmi pubblicati  sono solo una parte di quelli che posso proporti. Chiedimeli ;-). Scopri ad esempio cosa vedere in Guatemala o alle Galapagos con le mie guide di viaggio!
✅ Tutti i programmi sono modulabili e possono essere costruiti  su misura, a seconda di quello che desideri tu.

✅ Leggi alcune recensioni scritte da chi ha viaggiato con me!
Torna all’indice

Hai un sogno nel cassetto?
Un’idea di viaggio da sviluppare?
Un preventivo da chiedere?

CONTATTAMI QUI!

8. Scopri Chi Sono

Mi chiamo Roberto Furlani e lavoro con passione nel Turismo da 30 anni, di cui 15 passati a dirigere l’Ufficio Turismo del WWF Italia (Fondo Mondiale per la Natura) e 12 come Tesoriere di AITR (Associazione Italiana Turismo Responsabile).

Grazie anche a questa ricca esperienza sono oggi Responsabile Prodotto e Tour operator per Evolution Travel (il Network che conta più di 600 consulenti di viaggio on line), per cui ho creato più di 120 programmi di viaggio, con cui potrai scoprire il Centro-Sud America!

Troverai tutta la mia storia nel “chi sono”; aggiungo solo  che per 22 anni sono stato giornalista pubblicista delle pagine scientifiche del Corriere della Sera. E’ stato così per me estremamente naturale dare vita al Travel Blog in cui ti trovi e creare più di 350 post e video che, spero, ti aiuteranno a conoscere e amare intensamente come me questa Regione del nostro Pianeta.

Se vuoi sapere chi sono e che cosa posso fare per te clicca qui >>>
Torna all’indice

GRATIS SCARICA
L’EBOOK SULL’ARGENTINA
CLICCA QUI

9. Guarda il Video su La Boca

Condividi su:

Facebook
LinkedIn
WhatsApp
Email

√ Hai uno spirito avventuroso e ai tuoi viaggi chiedi solo esperienze fuori dall’ordinario o preferisci goderti fino all’ultima goccia il benefico e rigenerante relax di una magnifica spiaggia?

√ Ti piacciono gli spazi aperti, dove il tuo sguardo scorre verso gli orizzonti infiniti o dove percorrere decine di chilometri senza incontrare anima viva o preferisci delle città vivaci e frizzanti ?

√ Qualunque siano i tuoi interessi, le tue passioni, i tuoi desideri…. Benvenuta e benvenuto nel mio blog! Mi auguro che i post e  i video che troverai contribuiscano a farti innamorare del Centro e Sud America 😊

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

potrebbe interessarti...

Ultimi post

Hai un sogno nel cassetto? Un'idea di viaggio da sviluppare? Un preventivo da chiedere?

× Scrivimi su whatsapp Available from 08:00 to 20:00 Available on SundayMondayTuesdayWednesdayThursdayFridaySaturday