Maximon, un santo Maya: l’incontro sul lago Atitlán

Viaggio Guatemala-Maximon

Uno degli incontri più incredibili e singolari avvenuti nel corso del mio recente viaggio in Guatemala, è stato con Maximon, avvenuto sul lago Atitlán. Noto anche come San Simon, è un “santo” venerato in varie forme dalla popolazione maya in diversi villaggi degli altipiani del Guatemala occidentale. 

Ecco cosa potrai leggere in questo post:

1. MAXIMON, IL SANTO MAYA
1.1. Sincretismo
1.2. Incontro con Maximon
1.3. I suoi vestiti
1.4. Credenze su Maximon
1.5. Dove vive
1.6. Un santo popolare
2. TI CONSIGLIO DI LEGGERE
3. SCOPRI CHI SONO
4. LE PROPOSTE DI VIAGGIO IN GUATEMALA
5. GUARDA IL VIDEO SUL GUATEMALA

1. MAXIMON, IL SANTO MAYA
1.1. Sincretismo
Maximon è una dimostrazione tangibile di sincretismo, ossia dell’unione delle credenze religiose maya con quelle cattoliche. Ci sono molte versioni sulla nascita della leggenda di questo singolare personaggio. Si narra che un giorno, mentre gli uomini lavoravano nei campi, si intrufolò in un villaggio, possedendo tutte le donne.

Al ritorno, gli uomini infuriati, gli tagliarono le braccia e le gambe e lo gettarono in un vicino lago. Riuscì però a sopravvivere, motivo per cui è stato poi riconosciuto come un santo….  Altre storie raccontano invece delle sue battaglie con i conquistadores spagnoli.

1.2. Incontro con Maximon
Ho incontrato Maximon a Santiago, 
un villaggio sul lago Atitlán, in una delle case in cui, con turni annuali, viene ospitato da una delle cinque famiglie unite in una sorta di confraternita religiosa che si prende cura di lui. Viene accudito 24 ore su 24da due persone, il cui lavoro è di servirlo a tempo pieno. Tradizionalmente esce dalla casa solo durante la Settimana Santa.

1.3. I suoi vestiti
Il suo corpo di legno è posato su una stuoia di paglia; è vestito con un tipico abito maschile della regione, ricoperto da sciarpe e indossa una cravatta. I custodi, che di solito indossano uno dei due cappelli da cowboy di Maximon e parlano con lui in un dialetto locale, gli passano le offerte dei credenti, generalmente sigarette, sigari, denaro o alcolici.

GRATIS SCARICA
L’EBOOK SUL GUATEMALA
CLICCA QUI

1.4. Credenze su Maximon
Si crede infatti che Maximon porti ricchezza e successo e chi lo venera gli chiede il più delle volte di avere buona salute, ottimi raccolti o consulenze matrimoniali. Pare che apprezzi  particolarmente il “Quetzalteco”,  un liquore locale che i suoi guardiani  gli versano direttamente nella  bocca. Mi hanno detto che il suo corpo ligneo è vuoto; il liquido scorre quindi al suo interno, viene raccolto in un bicchiere e successivamente bevuto dai custodi o da altri membri della famiglia.

1.5. Dove vive
I guardiani sono regolarmente alticci e tendono alla sonnolenza per il troppo alcol ingurgitato! La stanza che ospita Maximon è un luogo in cui si mescola il sacro al profano. I lati sono infatti straboccanti di figure religiose come quelle di Gesù Cristo e di santi della religione cattolica. Candele e incenso bruciavano ovunque. Il soffitto è coperto da palloncini e luci fiammeggianti, mentre le pareti sono decorate con carta colorata, nastri, perline, banane e mango e presentano vari disegni a tema folcloristico. L’atmosfera è decisamente misteriosa. Quando sono arrivato, era in corso un rito di purificazione di un uomo (vedi il video).

1.6. Un Santo popolare
Maximon è un santo popolare, 
adorato da molti discendenti Maya che vivono negli altipiani del Guatemala occidentale. Gli antropologi non sono sicuri delle origini di Maximon. L’ipotesi più accreditata è che fosse il risultato di una fusione tra tradizioni religiose maya e cattolicesimo.

Ci sono riferimenti documentati al santo dai tempi pre-colombiani. Tutti gli spiriti di montagna temuti e rispettati nella cultura Maya erano chiamati “Mam”. Quando gli spagnoli vennero in Guatemala e iniziarono a diffondere il cattolicesimo, i santi pagani e cristiani si fusero in un’unica entità per i locali e il nome di Maximon derivò dall’unione della parola “Mam” (o “Max” – tabacco in Maya) con la cattolica “Simon”.

Maximon continua ad essere riverito nei villaggi maya, in piedi sulle pendici dei vulcani e montagne del Guatemala. Il culto di Maximon è particolarmente popolare sulle rive del bellissimo lago Atitlan ma in Guatemala lo si trova anche a Zunil (qui è noto come San Simón) o nei pressi di Antigua a San Andrés Itzapa, dove è venerato con il nome di Rilaj Maam.

Quello autentico è però a Santiago… non fatevelo scappare!

GRATIS SCARICA
L’EBOOK SUL GUATEMALA
CLICCA QUI

2. TI CONSIGLIO DI LEGGERE
Ecco alcuni post sul Guatemala che ti potrebbero interessare:

✅ Guatemala diario di viaggio – racconto di un tour di 12 giorni
✅ Guatemala cosa vedere e cosa fare
✅ Chichicastenango cosa vedere

✅ Guatemala 5 souvenir da comprare
✅ I Garífuna: conosci questa etnia dei Caraibi
✅ Antigua, Guatemala, cosa vedere e cosa fare
✅ Il lago Atitlán, Guatemala, cosa vedere, cosa fare
✅ Guatemala cosa vedere: ecco 11 imperdibili posti da conoscere
✅ Maximon, un santo Maya: l’incontro sul lago Atitlán

3. LE PROPOSTE DI VIAGGIO GUATEMALA
Se stai preparando un viaggio in Guatemala…

➡️   Scopri i  miei programmi e le tante proposte di viaggio

NOTA BENE
✅ Nel programmi troverai sia viaggi individuali che di gruppo.  I viaggi individuali possono partire in qualsiasi giorno dell’anno, anche con una sola persona! I viaggi di gruppo prevedono invece date fisse.

✅ I programmi pubblicati  sono solo una parte di quelli che posso proporti. Chiedimeli 😉

✅ Tutti i programmi sono modulabili e possono essere costruiti  su misura, a seconda di quello che desideri tu.

➡️  Leggi le recensioni di chi ha viaggiato con i miei programmi

Hai un sogno nel cassetto?
Un’idea di viaggio da sviluppare?
Un preventivo da chiedere?

CONTATTAMI QUI!

4. SCOPRI CHI SONO
Mi chiamo Roberto Furlani e lavoro con passione nel Turismo da 30 anni, di cui 15 passati a dirigere l’Ufficio Turismo del WWF Italia (Fondo Mondiale per la Natura) e 12 come Tesoriere di AITR (Associazione Italiana Turismo Responsabile).

Grazie anche a questa ricca esperienza sono oggi Responsabile Prodotto e Tour operator per Evolution Travel (il Network che conta più di 600 consulenti di viaggio on line), per cui ho creato più di 120 programmi di viaggio, con cui potrai scoprire il Centro-Sud America!

Troverai tutta la mia storia nel “chi sono”; aggiungo solo  che per 22 anni sono stato giornalista pubblicista delle pagine scientifiche del Corriere della Sera. E’ stato così per me estremamente naturale dare vita al Travel Blog in cui ti trovi e creare più di 350 post e video che, spero, ti aiuteranno a conoscere e amare intensamente come me questa Regione del nostro Pianeta.

Se vuoi sapere chi sono e che cosa posso fare per te clicca qui >>>

Hai un sogno nel cassetto?
Un’idea di viaggio da sviluppare?
Un preventivo da chiedere?

CONTATTAMI QUI!

5. GUARDA IL VIDEO SU MAXIMON

Condividi su:

Facebook
LinkedIn
WhatsApp
Email

√ Hai uno spirito avventuroso e ai tuoi viaggi chiedi solo esperienze fuori dall’ordinario o preferisci goderti fino all’ultima goccia il benefico e rigenerante relax di una magnifica spiaggia?

√ Ti piacciono gli spazi aperti, dove il tuo sguardo scorre verso gli orizzonti infiniti o dove percorrere decine di chilometri senza incontrare anima viva o preferisci delle città vivaci e frizzanti ?

√ Qualunque siano i tuoi interessi, le tue passioni, i tuoi desideri…. Benvenuta e benvenuto nel mio blog! Mi auguro che i post e  i video che troverai contribuiscano a farti innamorare del Centro e Sud America 😊

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

potrebbe interessarti...

Ultimi post

Hai un sogno nel cassetto? Un'idea di viaggio da sviluppare? Un preventivo da chiedere?

× Scrivimi su whatsapp Available from 08:00 to 20:00 Available on SundayMondayTuesdayWednesdayThursdayFridaySaturday