Costa Rica, viaggio di 17 giorni. Un Tour alla scoperta del Parco nazionale Corcovado e di altri gioielli

Costa Rica, viaggio di 17 giorni. Un Tour alla scoperta del Parco nazionale Corcovado e di altri gioielli

Diciassette giorni  in Costa Rica alla scoperta degli angoli meno conosciuti del Paese. Un tour in cui passerai  da una costa all’altra, alla guida di un 4×4, lontani dagli itinerari più battuti.
Conoscerai da vicino i gioielli della Costa Rica. Dal Parco nazionale Manuel Antonio, considerato uno dei 10 più belli al mondo,  al selvaggio Parco nazionale  Corcovado, uno degli “hot spot” naturalistici del nostro pianeta. 

Ammirerai poi l’incredible Rio Celeste nel Parco nazionale Tenorio e potrai fare dei fantastici e rilassanti bagni nelle acque termali dei Parchi nazionali Arenal e Rincon de la Vieja. E in più tante splendide spiagge, di cui è famosa la Costa Rica – a tua disposizione. Il tutto in soli 17 giorni; cosa volere di più?

 PROGRAMMA
1° giorno: San Jose
Benvenuti in Costa Rica, soprannominata “La Svizzera del Centro America” per la sua stabilità politica e sociale, in particolare, per non avere nessun esercito, abolito nel 1948. Dopo l’accoglienza in aeroporto, sarai accompagnata/o nell’albergo che avrai scelto. La cena sarà libera.

2°giorno: San José – Parco nazionale Tortuguero
Oggi vivrai una giornata molto intensa ed eccitante, in cui farai la conoscenza con la straripante Natura della Costa Rica. La tua meta sarà infatti il Parco nazionale del Tortuguero, una delle patrie della tartarughe marine del Paese. Per potere fare questa piena immersione con piante e animali, partirari molto presto direttamente dall’albergo (passerà a prenderti un minivan) che ti accompagnerà al punto di imbarco, su cui salirai su una veloce lancia. Dopo un’ora circa di navigazione tra canali circondati da una fitta vegetazione, arriverai al tuo lodge, dove

Ad aspettarti ci sarà il tuo primo pranzo in Costa Rica!
Nel pomeriggio inizierai a prender contatto con la realtà locale: visiterai Tortuguero, che piccolo villaggio di pescatori e di bracconieri di tartarughe è cresciuto nel tempo, grazie al turismo che viene qui per ammirare le tartarughe marine deporre le uova e ritornare in mare. La stagione migliore va da giugno a settembre, con i picchi a luglio e agosto.

Al rientro nel lodge, sarà servita la cena e, se sarai nella stagione giusta, potrai poi andare sulle spiagge, accompagnata da una guida, per vedere le tartarughe!
√ Leggi il mio post sul Parco nazionale Tortuguero >>
√ Leggi il mio post Tartarughe in Costa Rica >>

Costa Rica, viaggio di 17 giorni. Un Tour alla scoperta del Parco nazionale Corcovado e di altri gioielli
3° giorno: Parco nazionale Tortuguero

Dopo la colazione, ecco una bella attività con cui iniziare la giornata e conoscere un po’ di abitanti del Parco. Ti attende una escursione in barca attraverso i lussureggianti canali del Tortuguero. Bisogna avere un occhio allenato per scorgere gli animali  nel fitto della vegetazione ma non ti preoccupare, ti accompagnerà una abile guida grazie a cui  potrai vedere caimani, bradipi, diverse specie di uccelli, scimmie cappuccino.

Nulla di meglio, poi, che stemperare le emozioni vissute con un buon pranzo nel lodge. Il pomeriggio sarà all’insegna del relax; a seconda del lodge prescelto, potrai startene a bordi piscina, o visitare il ranario e il farfallario ospitati nel giardino botanico del Lodge per aggiunge. In alternativa potrai passeggiare nei sentieri del lodge. Ti aspetterà poi alla fine della giornata una meritata cena.

4° giorno: Parco nazionale Tortuguero – Parco nazionale Arenal (km 174, circa 3 ore da Guápiles)
Dopo la prima colazione, farai il percorso inverso rispetto a quello di due giorni prima. Arrivato a Guápiles, ti verrà consegnata l’auto con cui viaggerai per buona parte della tua vacanza in Costa Rica.

Pronti,  via! Il paesaggio che attraverserai sarà davvero piacevole. Davanti agli occhi ti si presenterà   l’anima agricola della Costa Rica: pianure, fincas (fattorie) e estese piantagioni, che consentono al Paese di essere uno dei principali produttori al mondo di banane, caffè e ananas. Arriverai così, quasi senza accorgertene, in  poco più di 3 ore al Parco nazionale vulcano Arenal.

Montaña de Fuego, è il resort che ti accoglierà con una bella vista sul vulcano e con una serie di piscine in cui rivedrai, rilassandoti a mollo nella tiepida acqua termale, il film  della giornata . La cena potrà aspettare….
Conosci il Parco nazionale Arenal: cosa vedere, cosa sapere, informazioni  >>
Dove si trova il Parco nazionale Arenal >>
Come arrivare da San José al Parco nazionale Arenal >>

Costa Rica, viaggio di 17 giorni. Un Tour alla scoperta del Parco nazionale Corcovado e di altri gioielli
5°giorno: Parco nazionale Arenal – Parco nazionale Tenorio/ Rio Celeste (2 ore di viaggio)
Dopo la prima colazione potrai decidere se partire subito o farti una sgambata lungo il sentiero Arenal 1968, un facile percorso che ti porterà accanto alla colata lavica del 1968, attraversando un paesaggio molto particolare che offre splendide viste panoramiche sul vulcano e sul lago Arenal.

In alternativa (o puoi benissimo deciderlo di fare subito dopo la passeggiata sulla colata lavica) la spumeggiante Cascata La Fortuna, un salto di 70 metri, sotto il quale potrai nuotare facendoti una colossale doccia corroborante! Una volta partito  dopo pranzo,  costeggerai  il Lago Arenal dove potrai assistere alle evoluzioni degli appassionati di kite e windsurf  per arrivare al Parco Nazionale Tenorio, un vero e proprio miracolo della natura!

Una volta che sarai sistemata nella tua camera al Celeste Mountain Lodge che ti offrirà delle superbe viste sulle montagne circostanti.
Conosci il Parco nazionale Tenorio: cosa vedere, cosa sapere, informazioni  >>
Dove si trova il Parco nazionale Tenorio >>
Come arrivare dalla Parco Arenal al Parco nazionale Tenorio >>

Costa Rica, viaggio di 17 giorni. Un Tour alla scoperta del Parco nazionale Corcovado e di altri gioielli
6° giorno: Rio Celeste- Rincón de la Vieja (3 ore)
In Costa Rica la leggenda racconta che quando Dio terminò di dipingere il cielo, sciacquò i suoi pennelli in un fiume che scorreva nell’area dell’attuale Parco nazionale del Vulcano Tenorio. Da allora il corso d’acqua venne chiamato Rio Celeste, ed è considerato come uno dei più incredibili spettacoli naturali della Costa Rica. In realtà è una illusione ottica.

Il fiume è trasparente ma è ricco di alluminio miscelato con silicio e ossigeno, portato in minuscole particelle dal Rio Buena Vista, che si aggregano per l’acidità delle acque del Quebrada Agria. Queste particelle di maggiori dimensioni riflettono la luce, dandoci così l’impressione che il fiume sia celeste!

Lungo il Rio Celeste ci sono sorgenti calde, cascate fantastiche, posti paradisiaci. Il tutto ospitato in un angolo di foresta tropicale, straripante di fauna e di flora. Non vorrai perderti in luogo così magico!

Nel pomeriggio il viaggio continua; in poche ore di viaggio ti troverai in vaste aree di savana e in clima tropicale. Passata Liberia, arriverai al Parco nazionale Rincon de la Vieja. Ad aspettarti l’Hacienda Guachipelin, uno splendido ranch che ha aperto le suep porte per sopistare viaggiatori di tutto il mondo.
Conosci il Parco nazionale Rincon de la Vieja>>
Dove si trova il Parco nazionale Rincon de la Vieja >>
Come arrivare al Parco nazionale Rincon de la Vieja >>

Costa Rica, viaggio di 17 giorni. Un Tour alla scoperta del Parco nazionale Corcovado e di altri gioielli
7° giorno: Parco nazionale Rincón de la Vieja
Dopo la prima colazione avrai la giornata a tua disposizione. Non avrai che l‘imbarazzo della scelta  su cosa fare; il mio consiglio è di arrivare sapendo già dove andare, altrimenti  potresti perdere tempo su come orientarti al meglio. Come l’Arenal, anche il Rincon de la Vieja è famoso per le sue acque termali; l’Hacienda Guachipelin gestisce un tratto del Rio Negro  che scorre  in un bosco; puoi metterti a mollo con l’acqua a quasi 40°C in mezzo al verde. Ti assicuro che è  imperdibile !

In alternativa, se ti piacciono le camminate, ti trovi molto vicino a Las Pailas, la sezione del Parco nazionale dove puoi trovare percorsi di diversa lunghezza. Altrimenti è  possibile realizzare tantissime attività extra come canyoing, canopy tour, passeggiate a cavallo, river tubing e bird watching; ce n’è per tutti i gusti!  Hai capito perché ti consiglio di arrivare qui con le idee ben chiare su cosa fare?  Il pranzo e la cena saranno  liberi.

Costa Rica, viaggio di 17 giorni. Un Tour alla scoperta del Parco nazionale Corcovado e di altri gioielli
8° giorno: Parco nazionale Rincón de la Vieja – Riserva di Monteverde (3 ore circa)
Dopo colazione, la prossima destinazione del tuo viaggio è la Riserva di Monteverde, una delle più celebri aree protette della Costa Rica, dove potrai trovare un ambiente decisamente unico. Una foresta primaria (ossia mai toccata dall’uomo) nebulosa, immersa nella foschia per un particolarità climatica della zona. E’ la Natura nella sua massima espressione.

Nei 10.500 ettari della foresta abitano  circa 2500 specie  di piante, 400 specie di volatili,  tra cui il fantastico quetzal, l’uccello venerato da Maya e  Aztechi e  simbolo del Guatemala e 100 specie di mammiferi tra cui scimmie, tapiri, ocelot e giaguari.
Sistemazione presso l’hotel Monteverde Cloud Forest o similare, pranzo e cena liberi.
Conosci la Riserva di Monteverde >>
Dove si trova la Riserva di Monteverde >>

9° giorno: Monteverde
Colazione in hotel e giornata a disposizione.
Monteverde è la patria dei canopy tour, che ti portano a osservare la volta della foresta da passerelle (stra-sicure) fatte passare sopra gli alberi e delle prime zip-line al mondo, ossia percorsi in cui si è  appesi a una carrucola che scorre su una lunghissima fune di acciaio. Un’esperienza decisamente adrenalinica ma alla portata di tutti.

Il mio consiglio è quindi di dedicare una parte della giornata ad almeno un canopy tour o, se il coraggio non ti manca e vuoi mettere alla prova la tua temerarietà, una zip-line.
Nella altra metà della giornata, potrai più tranquillamente visitare la Riserva di Monteverde o quella vicina di Sant Elena (sono magnifiche tutte e due). Se cerchi un’esperienza molto particolare, poi partecipare a un tour serale, in cui vivere in prima persona suoni e richiami che echeggeranno nelle foresta e, con l’aiuto delle torce, sorprende alcuni animali che vivono nella notte.

Costa Rica, viaggio di 17 giorni. Un Tour alla scoperta del Parco nazionale Corcovado e di altri gioielli
10° giorno: Riserva di Monteverde– Dominical – Riserva naturale privata (5 ore)
Partenza per la costa del Pacifico centrale! Ti attendono alcune ore dalla guida ma i motivi di sosta non mancano. Intanto potrai decidere di spezzare il viaggio fermandoti a prendere il sole e a fare un tuffo  in una delle numerose spiagge che costeggerai lungo il tragitto. Fermati poi al ponte che attraversa il Rio Tarcoles e guarda giù: vedrai un bel gruppo di coccodrilli. Alcuni sono veramente impressionanti.

Infine raggiungerai la meta della giornata, una Riserva naturale privata, che tutela più di 300 ettari di territorio a foresta primaria, secondaria; una bella rete di sentieri ti farà scoprire in autonomia questa area protetta. Una volta arrivata/o ci sarà ad attenderti la piscina e il ristorante della Hacienda Barú.

11°-12° giorno: Parco nazionale Manuel Antonio e Parco marino Ballena
Ecco due belle giornate a disposizione per scoprire in autonomia le aree circostanti.
Il mio consiglio è di visitare il Manuel Antonio, ritenuto uno dei 10 Parchi nazionali più belli al mondo. Lo potrai scoprire facilmente, grazie alla sua bella rete di sentieri ben tracciati che attraversano spiagge tropicali e promontori rocciosi. Dopo quasi due settimane in Costa Rica, i tuoi occhi dovrebbero essere ben allenati per scorgere nella foresta animali come bradipi o scimmie urlatrici, scimmie scoiattolo o cebi cappuccini.

Un’altra bella visita che ti propongo, è al Parco marino Ballena, molto vicino alla Hacienda Barú,  la cui spiaggia assomiglia a una coda di balena.  Se sei nella stagione giusta, ossia da luglio ad agosto e da dicembre a marzo, non farti scappare una escursioni di whale wartching, per ammirare delfini e megattere che abitano queste acque. In particolare le balene vengono qui per accoppiarsi e partorire.

Non è raro vedere, infatti, le mamme con i piccoli che nuotano vicino alla superficie del Pacifico. Comunque il Parco marino Ballena è un piccolo paradiso che offre  ben 13 chilometri di spiagge!
Conosci il Parco nazionale Manuel Antonio >>
Dove si trova il Parco nazionale Manuel Antonio >>
Conosci il Parco marino Ballena  >>
Dove si trova il Parco marino Ballena >>

Costa Rica, viaggio di 17 giorni. Un Tour alla scoperta del Parco nazionale Corcovado e di altri gioielli
13°giorno: Riserva naturale privata – Parco nazionale Corcovado

Ecco i fuochi artificiali  del tuo viaggio sono sempre alla fine: il Parco nazionale del Corcovado! Il “luogo  biologicamente più intenso sulla terra“. Ecco come il National Geographic ha definito la penisola di Osa, al cui interno si trova il Corcovado.

Partirai  quindi verso sud, in direzione di Sierpe, dove lascerai la tua auto per salire su una lancia con cui  raggiungerai la Bahia Drake. In questa zona remota della Costa Rica potrai godere di numerose spiagge isolate, ammirare la natura selvaggia e una tra le più grandi popolazioni nidificanti di Ara scarlatte in Costa Rica, il magnifico pappagallo multicolore oramai diventato, putroppo, abbastanza raro, anche perché viene ricercato dai bracconieri per il suo variopinto piumaggio.

Sistemazione presso il lodge Jinetes de Osa, pranzo e cena liberi, possibilità di trattamento di pensione completa (chiedere quotazione).
Conosci il Parco nazionale Corcovado>>
Dove si trova il Parco nazionale Corcovado >>

14°- 15°giorno: Parco nazionale Corcovado.
Due piene giornate a disposizione per godere la natura circostante e per visitare il famoso Parco nazionale Corcovado o l’isola di Caño, per fare snorkeling o anche immersioni.

L’isla del Caño si trova sulla costa sud del Pacifico del Costa Rica, di fronte a Bahia Drake, ed è considerata un autentico paradiso perduto. I sub affermano che, talora, i banchi di pesci sono talmente fitti, da impedire alla luce del sole di filtrare nell’acqua!

L’incredibile quantità di pesce richiama molti predatori come delfini, squali, tra cui i martello, oltre che mante, balene e tartarughe. Sistemazione presso il lodge Jinetes de Osa, pranzo e cena liberi, possibilità di trattamento di pensione completa (chiedere quotazione).

In alternativa puoi fare escursioni a piedi, a cavallo o in kajak all’interno del Parco nazionale o goderti le sue splendide spiagge. Anche qui non avrai che l’imbarazzo della scelta.

Costa Rica, viaggio di 17 giorni. Un Tour alla scoperta del Parco nazionale Corcovado e di altri gioielli
16° giorno: Parco nazionale Corcovado– San José 

Dopo la prima colazione, ti attende il rientro in aereo a San José. Arriverai nella capitale verso mezzogiorno, così avrai il tempo per conoscerla. Se sei un appassionato di storia e di musei, non perderti i tre gioielli della capitale: Il Museo della Giada, che è la più grande collezione al mondo (7000 pezzi)  di oggetti di guada realizzati in epoche pre-colombiane, il Museo dell’oro pre-colombiano e il Teatro nacional, realizzato alla fine del 1800, l’edificio più noto della capitale.

In aggiunta il Museo nacional della Costa Rica, per conoscere la storia del Paese che hai visitato. Se ti mancano dei souvenir da portare a casa, vai invece al Mercado Central, dove potrai trovar eun po’ di tutto, generi alimentari compresi. Infine, se vuoi rilassarti, ti attende il Parque La Sabana, in grande polmone di San José.

17° giorno: San José – Italia
Dopo la prima colazione,  trasferimento in aeroporto per prendere l’aereo di rientro per l’Italia. Pura Vida!

Viaggio totalmente personalizzabile. Possibilità di:
– Variare la durata del viaggio
– Modificare il programma di viaggio

Costa Rica, viaggio di 17 giorni. Un Tour alla scoperta del Parco nazionale Corcovado e di altri gioielli

Vuoi chiedere un preventivo
aggiornato per questo viaggio?

CONTATTAMI QUI!

LA QUOTA COMPRENDE
– Trasferimenti l’aeroporto/hotel nel giorno di arrivo e partenza.
– 12 giorni di noleggio auto (Dahiatsu Bego 4×4 o similare) dal 2° al 12° giorno, con assicurazione obbligatoria.
– 16  pernottamenti con prima colazione.
– Pasti come da programma
– Assistenza telefonica durante il viaggio.
– Tasse governative.

LA QUOTA NON COMPRENDE
– Voli per e da la Costa Rica.
– Tasse di uscita dal Costa Rica da pagare in loco US$ 30.00 circa per persona se non comprese nel biglietto aereo.
– Pasti e bevande non compresi durante l’itinerario.
– Carburante, spese accessorie  per autonoleggio, estensione della assicurazione, franchigia, deposito di US$ 750 che deve essere fatto tramite   carta di credito. 
– Assicurazione medico/bagaglio/annullamento (3,5% del totale del viaggio).
– Quota di iscrizione al viaggio: euro 40/persona.
– Mance ed extra a carattere personale e tutto quanto non compreso nella voce include.
– Tutto quanto indicato nella voce “suggerimenti” in quanto trattasi di attività opzionali non compresa nel programma.
– Tutto quanto non espressamente menzionato alla voce “La Quota comprende”.

Hai un sogno nel cassetto?
Un’idea di viaggio da sviluppare?
Un preventivo da chiedere?

CONTATTAMI QUI!

PROPOSTE DI VIAGGIO IN COSTA RICA

QUI TROVERAI DIVERSI MIEI PROGRAMMI DI VIAGGIO >>

√ I programmi pubblicati sono solo una parte di quelli che posso proporti. Se hai delle specifiche esigenze o dei particolari interessi, contattami! 

√ Tutti i viaggi 
 individuali che troverai  sono adattabili alle tue esigenze e possono quindi essere costruiti su misura, secondo i tuoi desideri.

In Costa Rica è possibile viaggiare nel seguente modo:
fly & drive con auto a noleggio;
in minivan. I trasferimenti da un albergo all’altro di ogni località prevista nel programma,  vengono fatti su minivan turistici da 12-15 posti. Il viaggio verrà condiviso quindi con altre persone che cambieranno di volta in volta;
viaggi di gruppo.
 

SCOPRI CHI SONO
Mi chiamo Roberto Furlani e lavoro con passione nel Turismo da 30 anni, di cui 15 passati a dirigere l’Ufficio Turismo del WWF Italia (Fondo Mondiale per la Natura) e 12 come Tesoriere di AITR (Associazione Italiana Turismo Responsabile).

Grazie anche a questa ricca esperienza sono oggi Responsabile Prodotto e Tour operator per Evolution Travel (il Network che conta più di 600 consulenti di viaggio on line), per cui ho creato più di 120 programmi di viaggio, con cui potrai scoprire il Centro-Sud America!

Troverai tutta la mia storia nel “chi sono”; aggiungo solo  che per 22 anni sono stato giornalista pubblicista delle pagine scientifiche del Corriere della Sera. E’ stato così per me estremamente naturale dare vita al Travel Blog in cui ti trovi e creare più di 350 post e video che, spero, ti aiuteranno a conoscere e amare intensamente come me questa Regione del nostro Pianeta.

Se vuoi sapere chi sono e che cosa posso fare per te clicca qui >>>

Hai un sogno nel cassetto?
Un’idea di viaggio da sviluppare?
Un preventivo da chiedere?

CONTATTAMI QUI!

Condividi su:

Facebook
LinkedIn
WhatsApp
Email

√ Hai uno spirito avventuroso e ai tuoi viaggi chiedi solo esperienze fuori dall’ordinario o preferisci goderti fino all’ultima goccia il benefico e rigenerante relax di una magnifica spiaggia?

√ Ti piacciono gli spazi aperti, dove il tuo sguardo scorre verso gli orizzonti infiniti o dove percorrere decine di chilometri senza incontrare anima viva o preferisci delle città vivaci e frizzanti ?

√ Qualunque siano i tuoi interessi, le tue passioni, i tuoi desideri…. Benvenuta e benvenuto nel mio blog! Mi auguro che i post e  i video che troverai contribuiscano a farti innamorare del Centro e Sud America 😊

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

potrebbe interessarti...

Ultimi post

Hai un sogno nel cassetto? Un'idea di viaggio da sviluppare? Un preventivo da chiedere?

× Scrivimi su whatsapp Available from 08:00 to 20:00 Available on SundayMondayTuesdayWednesdayThursdayFridaySaturday